Le arance

Navel

Le prime arance che aprono la nostra stagione sono le arance Navel.
La Navel è un'arancia bionda (navel significa ombelico, poiché presenta al proprio interno un frutto più piccolo). Sapore dolce e piacevole , ne esistono molte sotto varietà, Navelina, Newhall, Washington navel e le più tardive Lane late.
Periodo di raccolta : da NOVEMBRE ad APRILE


Odoo • Testo e immagine
Odoo • Testo e immagine

Le arance rosse:

Tarocco
La sua origine è una mutazione spontanea del Sanguinello.
Arancia semi pigmentata (a dicembre è ancora chiara e man mano assume la colorazione tipica delle arance rosse siciliane).
Sono le arance
più tipiche dei nostri territori etnei, gusto fruttato e più agrumato rispetto alle precedenti e con notevolissime proprietà benefiche! Buona quantità di succo.
Ne esistono molte sotto varietà, le aziende del Consorzio sono carenti delle varietà più tardive di Tarocco (più recentemente sviluppate), questi nuovi impianti permetterebbero di raccogliere tarocchi pure in primavera.
Periodo di raccolta:  da DICEMBRE a MARZO

Moro

E’ l’arancia più rossa tra quelle pigmentate. Sapore intenso che a volte assomiglia a quello delle more.
Il frutto è tendenzialmente un po’ più piccolo del tarocco, la buccia è più spessa. Buona conservabilità. Il colore rosso della polpa è conferito da polifenoli e da flavonoidi che hanno un forte potere antiossidante, pertanto, l’arancia moro per la sua intensa colorazione rossa è quella che possiede il maggiore potere antiossidante.
ll Consorzio non ha una produzione sufficiente di arance Moro, poichè gli impianti dei soci sono oramai attempati e quindi sarebbero necessari nuovi impianti.
Periodo di raccolta:   da DICEMBRE a FEBBRAIO
Odoo • Testo e immagine
Odoo • Testo e immagine

Sanguinello

Arancia semi pigmentata, è il precursore del Tarocco, per cui molto simile, ma più tardiva. Tendenzialmente ha la buccia più spessa ed una buona conservabilità. Buona quantità di succo.
Periodo di raccolta: da FEBBRAIO ad inizio APRILE

Odoo • Immagine e testo

Le arance amare

Questa qualità di arancia che si differenzia da quella classica proprio grazie al gusto “amaro”, costituisce un ingrediente tipico di molti prodotti cosmetici e fitoterapici. Il frutto intero generalmente viene utilizzato per preparare marmellate e frutta candita, mentre la buccia viene impiegata per realizzare liquori ed è anche presente in numerose tisane della Farmacopea Ufficiale.
Periodo di raccolta: da GENNAIO ad APRILE. 


Le arance tardive bionde

Vaniglia

L'arancia Vaniglia appartiene al gruppo di Arance bionde ed è l'unica varietà, esistente al mondo, a bassissima acidità (acid-less 0,06 – 0,15%). È una varietà di arance di nicchia, non facile da trovare sul mercato. L’assenza totale del gusto agrumato la rende deliziosa per taluni, ma detestabile per altri…nel senso che è un sapore solamente dolce. Il Consorzio al momento ne produce solo una piccola quantità, ma sono stati impiantate dei nuovi appezzamenti di vaniglia e in programma ve ne sono ancora da impiantare, bisogna attendere che gli alberi crescano.
Periodo di raccolta:  da GENNAIO ad APRILE

Odoo • Immagine e testo
Odoo • Immagine e testo

Ovali

Si tratta di una tipologia di arancia dall'origine piuttosto antica. Maturazione molto tardiva, visto che essa si verifica in Primavera. La forma tipica di questa arancia rispecchia il nome della cultivar. Ha un sapore complessivamente dolce e piacevole, ottima conservabilità.
Periodo di raccolta: da MARZO a MAGGIO

Valencia

E’ l’ultima arancia della stagione.
Le sue caratteristiche principali sono l’ottima quantità di succo e la grande conservabilità, durano anche mesi, se conservate in luogo fresco e asciutto.
Ma potremmo raccoglierle anche in piena estate, se non fosse per il problema degli attacchi della mosca (la quale adora queste arance quando diventano dolcissime…) che causano la marcescenza del frutto, problematica complessa in regime di agricoltura bio.
Periodo di raccolta: da MARZO a MAGGIO

Odoo • Immagine e testo