PASTA DI TIMILIA PAPPARDELLE confezione da 500 g

Per richiedere il prodotto è necessario autenticarsi. Se non ti sei mai connesso contattaci


Prezzo IVA inclusa.
Spese di  trasporto da calcolare
Note sulla certificazione:
La certificazione BIO per i prodotti freschi è disponibile solo per i clienti con attività COMMERCIALE che hanno a loro volta la possibilità di certificare la filiera e ci hanno inviato il loro certificato bio.

Pappardelle

La pasta di Timilia Pappardelle viene prodotta e confezionata per l’Azienda Agricola “Ciuri” di Roberta Rabuazzo, c.da Finicchiara SP208 Belpasso (CT), dall’azienda “Un pastificio artigianale” di Giorgio Minardo C.da Torre Cannata Modica(RG).Si tratta di una pasta secca trafilata al bronzo ed essiccata lentamente a basse temperature in forni ventilata.

Confezionamento: sacchetto da 500 g.

Ingredienti: Farina di grano duro semi integrale di varietà Timilia, Acqua minerale.

Provenienza materie prime: tutti gli ingredienti sono di produzione propria. .(Az. Ciuri)

Additivi: il prodotto è esente da additivi di qualsiasi natura.

Allergeni: Glutine

Scadenza: da consumarsi preferibilmente entro il 30/12/2020

Modalità di conservazione: conservare in luogo fresco e asciutto.

Modalità di utilizzo: cotta in abbondante acqua e sale a piacimento .Tempi di cottura 5 minuti.

Ricetta:

Pappardelle alla campagnola

Ingredienti x 6 persone: 500 g pappardelle 'Tumminedda', 200 g salsiccia di maiale nero dei nebrodi cinghialato, 3 carote, 1 cipolla o 1 porro, 300 g pomodoro riccio catanese o pomodoro di pachino, Olio extravergine di oliva bio, Basilico a piacere.

Cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata. Soffriggere la salsiccia in un tegame di coccio con la cipolla e un filo di olio extravergine. Aggiungere il pomodoro tagliato a dadini e cuocere per 5 min circa. Scolare la pasta e mantecare per 1 min circ nel tegame di coccio a fuoco lento. Servire con un paio di foglie di basilico.